Il futuro non è di chi difende una posizione, ma di chi ha il coraggio di perdere la propria.

É di chi assume su di sé il rischio di andare oltre il confine del proprio conosciuto; di chi si lascia attrarre dal fascino dell’ignoto.

Di chi è disposto ad attraversare il deserto pur sapendo che oltre, può esservi tutto e niente; luce e buio; vita o morte; ma che comunque prova ad arrivarci lo stesso, guidato dalla curiosità e dalla speranza.

Ed è lì, che risiede la spinta alla nostra evoluzione; il senso dell’esistenza.

Lì, dove il coraggio avvolge la paura, soggiogandola; rendendola amica e compagna di viaggio.

In un cammino che potrebbe portare da nessuna parte, ma che alla fine, comunque, ci avrà reso più grandi e forti. In una parola: migliori.

Antonello


Il futuro non è di chi difende una posizione, ma di chi ha il coraggio di perdere la propria.

Lascia un commento