Battuto Rovato, Alghero al quinto posto

battuto rovato, alghero al quinto posto

Milano cade in casa. Ne approfittano i Grifoni che lo sopravanzano al quinto posto a un solo punto dal Biella, suo prossimo avversario, oggi sconfitto dal Cus Torino.

Alghero – Con una giornata d’anticipo, il girone 1 del campionato di serie B, ha già la sua Regina d’Inverno. A 40 punti, infatti, il Cus Torino, è matematicamente leader di questa prima parte di campionato. Il Piacenza che è secondo, segue, a 34. L’Amatori Alghero, quinto, si accoda in scia con soltanto sei punti di distacco dal Piacenza. A riprova di un campionato bello ed equilibrato. Soltanto  la capolista, sembra avere, effettivamente, quel “qualcosa” in più, rispetto a tutte le altre. Anche se, il Piacenza, dopo un inizio di torneo titubante, sembra aver ingranato una marcia diversa. Ne è prova, la vittoria di oggi sul terreno sempre difficile del Capoterra.

Alghero ci crede ancora

Per quanto riguarda la partita casalinga, disputatasi nell’anticipo di ieri a Maria Pia, Alghero dimostra di continuare a crederci. Un match non facile quello giocato Sabato, contro un Rovato che aveva, e ha, un disperato bisogno di far punti. Pena, la retrocessione nella serie inferiore. Una retrocessione che, almeno per quanto dimostrato in campo, sembrerebbe non meritare. La squadra vista ieri, infatti, ha impressionato favorevolmente per l’attitudine messa in campo e la dinamicità dei propri tre/quarti. Caso mai, alla squadra Lombarda, è mancata un po’ di spinta in mischia, e quel pizzico d’esperienza in più, che soltanto continuando a giocare, potranno maturare.

2 anni di imbattibilità in casa

Per contro l’Amatori Alghero, nonostante la vittoria netta e il bottino di 5 punti per la classifica, ha evidenziato qualche preoccupante lacuna. Troppi gli errori e le ingenuità difensive per una squadra che ancora oggi insegue il sogno di una promozione nella serie superiore. Troppi i cali di tensione e i passaggi a vuoto. Quelli che, regolarmente, hanno permesso al Rovato di andare a segno e, addirittura, rientrare in partita a pochi minuti dalla fine. Ci è voluto l’ultimo calcio piazzato di Anversa a un minuto dal termine, per spegnere definitivamente le velleità dei Bresciani. Con questo successo, i Grifoni, guadagnano due anni consecutivi di imbattibilità sul proprio campo di gioco. Un gran bel traguardo. Che, tuttavia, dovrebbe diventare stimolo e spinta ulteriore. a risolvere le lacune manifestate in questa prima parte di stagione.

La cronaca del match

Venendo alla cronaca del match, sono nove le mete messe a segno dalle due squadre. Cinque per l’Amatori Alghero e quattro per gli ospiti. Per Alghero, dopo la prima meta tecnica, sono andati a referto Daniele Pesapane con due finalizzazioni, Spirito e Delrio con una, tutte trasformate da Anversa che ha messo a segno anche due calci piazzati. Per Rovato, mete di Gtiopei, M. De Carli, Manchi e C. De Carli, con trasformazioni di Ciserchia, andato a segno anche con un calcio piazzato. Entrambe le squadre guadagnano il punto bonus per aver realizzato almeno quattro mete. In virtù di questo, i punti assegnati sono: (5-1). Grazie a questo e ai risultati delle altre squadre l’Amatori Rugby Alghero sale al quinto posto in classifica, a quota 28.

 

VEDI TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA

 

TABELLINI:

AMATORI RUGBY ALGHERO – 18 Samuele, 9 Peana (29’ st Madeddu R.), 13 Serra, 12 Deligios, 11 Pesapane (43’ st Bombagi L.), 14 Delrio, 10 Anversa, 8 Ceglia (10’ st Fall), 7 Daga, 6 Lupi, 5 Ferrarese, 4 Paco (44’ st Mura), 131 Greco, 2 Spirito, 1 Bonetti (1’ st Paddeu);

A disp.: 111 Ilie, 23 Paddeu, 0 Fall, 21 Mura, 22 Madeddu R., 17 Madeddu L., 15 Bombagi L.

Allenatore Marco Anversa

RUGBY ROVATO – 15 Ciserchia, 14 Gtiopei, 13 Nava, 12 Manchi (34’ st Abbiatici), 11 Ferrari (10 ’st Loda), 10 De Carli M. (23’ st Svardi), 9 De Carli C., 8 Bonetti, 7 Volpini, 6 Marini (10’ st Manenti), 5 Byaoui, 4 Fratus (6 ’st Guizza), 3 Blagosevic (34’ pt Garofalo), 25 Frassine, 16 Tavelli (1’ st Siverio);

A disp.: 29 Siverio, 2 Garofalo, 28 Guizza, 24 Manenti, 21 Loda, 20 Svardi, 22 Abbiatici.

Allenatore Geddo Alessandro

MARCATORIPT 7’ M tecnica Tr Anversa (7-0); 8’ M Pesapane Tr Anversa (14-0); 14’ M Gtiopei Tr Ciserchia (14-7); 18’ M Spirito Tr Anversa (21-7); 39′ M Delrio Tr Anversa (28-7); 42’ M De Carli M. Tr Ciserchia (28-14). ST 6’ cp Anversa (31-14); 10’ cp Ciserchia (31-17); 24’ M Manchi Tr Ciserchia (31-24); 34’ M Pesapane Tr Anversa (38-24); 40’ M De Carli C. Tr Ciserchia (38-31); 45’cp Anversa (41-31);

CARTELLINI GIALLI – 10’ st Peana; 32’ st Byaoui; 38’ st Ferrarese; 44’ st Frassine;

Arbitro Signor Manuel Bottino di Roma

 

VEDI LA FOTOGALLERY DELL’INCONTRO

 

 


Informazioni su Antonello Bombagi

Nato a La Maddalena nel 1962, vive ad Alghero dove si è sposato nel 1994 con Irene, diventando padre di Lorenzo e Roberto. Divide la sua vita professionale tra il lavoro nell'azienda di famiglia e la scrittura. Copywriter, blogger, scrittore e giornalista, ama scrivere di ciò che vede, lo incuriosisce e lo appassiona, nel suo girovagare continuo alla ricerca di emozioni da vivere.

Lascia un commento