Alghero vs Sondrio 41:7 (5-0) – Rugby serie B

ALGHERO VS SONDRIO

Alghero centra il Tris. Ottanta minuti di pressione continua, schiantano i Valtellinesi e spingono i giallorossi in vetta alla classifica, a pari punti con Biella.

Alghero, Maria Pia – Una bella giornata di sole, non poteva preludere a nulla di cattivo. E così è stato. Quando il Sig. Nobile fischia l’inizio del match, si vede subito che Alghero vuole cambiare qualcosa rispetto ai primi tre incontri. Il piglio è diverso, l’attitudine quella giusta. I Giallorossi si impossessano della palla e non la mollano più. Ma il Sondrio è squadra solida e difende bene. E ci vogliono dieci minuti per sbloccare il risultato. Calcio piazzato per un fallo dei Valtellinesi e Alghero passa sul 3-0

I padroni di casa insistono

Alghero insiste, vuole sfondare la linea difensiva, che invece tiene. Fino alla beffa. Al 25′ una serie di placcaggi mancati, consentono ai Valtellinesi di involarsi in meta nella loro prima azione. Rimarrà anche l’unica per tutto il primo tempo. Ma intanto Sondrio passa a condurre sul 3-7. Gli Algheresi, ovviamente, reagiscono subito. Si riappropriano della palla e ricominciano a premere. Fino che, con un calcio piazzato di Anversa e con una meta di Ceglia, trasformata ancora da Anversa, rimettono la testa avanti. Non c’è tempo per altro. Quando Nobile fischia il riposo, le squadre sono sul 13-7.

Ancora Alghero

La seconda frazione di gioco, si apre con lo stesso modulo di gioco. Alghero fa un grande possesso di palla e continua a premere. Sondrio continua a difendere bene e tiene. Ma Alghero insiste. Mette pressione sugli avanti Valtellinesi e con una lunga azione, insistita e caparbia riesce ad andare in meta con il subentrato Grasso. Siamo al quarto d’ora della ripresa, ma è il momento della svolta. Sondrio accusa il colpo ed espone il fianco. Passano solo pochi minuti e Peana concretizza nuovamente in meta. E’ il colpo letale. Quello che ammazza la partita fissando il risultato, grazie alle trasformazioni di Anversa sul 27-7

Finale senza storia

Da questo momento in poi il match non ha più storia. Sondrio cede di schianto e non è più in grado di opporre resistenza alla pressione Algherese. Coach Anversa, approfitta per far respirare qualcuno e fa girare la panchina. Dentro i più giovani, ma la musica non cambia. Arrivano altre due mete per Alghero. Una a firma di Giacci, alla fine di una cavalcata solitaria. Un’altra schiacciata ancora da Ceglia. Entrambe, saranno trasformate da Anversa, che anche oggi esce dal campo con un 100% dalla piazzola.

Alla fine solo applausi

Il match si chiude sul 41-7 per i Giallorossi, fra gli applausi meritati del proprio pubblico e degli stessi Valtellinesi. Grazie a questa vittoria piena Alghero guadagna 5 punti in classifica e scala i piani alti ritrovandosi in vetta in compagnia del Biella. Entrambe con 15 punti.

AMATORI ALGHERO: Peana (74’ Madeddu), L.Bombagi (41’ Grasso), Ceglia, Figari, Arru, Anversa, R.Bombagi, Giacci (77’ Mura), Comin, Ferrarese (60’ Paddeu), Lupi, Paco (72’ Fall), Santana, Daga (46’ Bonetti), Spirito (72’ Ilie).

Coach Marco Anversa

Foto: Un momento del match odierno


Informazioni su Antonello Bombagi

Nato a La Maddalena nel 1962, vive ad Alghero dove si è sposato nel 1994 con Irene, diventando padre di Lorenzo e Roberto. Divide la sua vita professionale tra il lavoro nell'azienda di famiglia e la scrittura. Copywriter, blogger, scrittore e giornalista, ama scrivere di ciò che vede, lo incuriosisce e lo appassiona, nel suo girovagare continuo alla ricerca di emozioni da vivere.

Lascia un commento